Come nascono le emozioni

Facebook ha testato sui suoi iscritti, e a loro insaputa, la possibilità di un “contagio emotivo” a distanza.
Il risultato: gli iscritti pubblicano messaggi dal contenuto negativo o positivo a seconda dei post che ricevono.

Un motivo “scientifico” in più per seguire il nostro blog e aderire alla sua mission!

Potete trovare maggiori dettagli sulla ricerca condotta da ricercatori del social network e delle Cornell University e University of California sul sito del “Fatto Quotidiano”. Clicca qui! 


A chi fosse sfuggito, riproponiamo l’apprezzatissimo video di Enrico Brignano sulla buone notizie.

(Il fatto quotidiano.it – 30 giugno 2014) – Notizia segnalata da Paolo

foto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...