I club di calcio chiamati a pagare gli agenti di polizia impegnati negli stadi

IL DECRETO — Il provvedimento riguarda “disposizioni urgenti in materia di contrasto a fenomeni di illegalità e violenza in occasione di manifestazioni sportive”. La Lega di A si era detta contraria e aveva sollevato una polemica con il premier Renzi: il punto della discordia riguardava soprattutto l’introduzione di un contributo da parte dei club (con una tassa dall1% al 3% sulla vendita dei biglietti) per la messa in sicurezza degli stadi e il pagamento degli straordinari agli agenti di polizia. Tra le novità c’è l’ammodernamento dei mezzi a disposizione delle forze dell’ordine: è stata disposta, infatti, la sperimentazione della pistola elettrica, detta anche Taser, “per lo svolgimento dei compiti di pubblica sicurezza e polizia”.

Riportiamo uno stralcio del recente decreto del governo Renzi relativo alla sicurezza degli stadi e negli stadi.
Come giudicate queste misure? Ritenete giusto il fatto che i club concorrano a pagarsi, in quanto società private, almeno una parte dei costi di sicurezza connessi allo svolgimento delle partite?

Per maggiori info Gazzetta.it

IMG_4493.JPG

IMG_4494.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...