Artigiani digitali a Milano

Mille metri quadrati dedicati ai makers , gli artigiani del digitale. Da oggi sarà possibile partecipare al bando di assegnazione dello spazio di via Massimo D’Azeglio 3, messo a disposizione da Palazzo Marino per l’apertura di un «Fab lab». Oltre alla concessione dell’immobile, è previsto anche un contributo di 547 mila euro per la ristrutturazione, l’acquisto degli allestimenti e delle attrezzature. «In questo modo — spiega l’assessore alle Politiche del Lavoro, Cristina Tajani — diamo la possibilità alla città di dotarsi di un moderno Fab lab tra corso Como, piazza XXV Aprile e il Brera Design District». I locali ospiteranno attività legate a moda, disegno dei tessuti e degli accessori, con particolare attenzione al mondo di makers e autoproduttori, ossia quel movimento culturale contemporaneo che rappresenta un’evoluzione in chiave tecnologica del tradizionale ambito del «fai da te» e dell’artigianato artistico. La nuova struttura dovrà essere in grado di unire la componente creativa a quella produttiva e commerciale e sarà data in concessione per dodici anni. Dovrà anche essere punto di riferimento della vita sociale del quartiere e delle community interessate alle attività che vi si svolgono.

Per il Corriere Milano un articolo tra gli altri senza nessun risalto, per noi una notizia da prima pagina!

IMG_4541-0.JPG

IMG_4542.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...