Farinetti batte Renzi e il suo Jobs act!

Oscar  Farinetti , patron di Eataly e da sempre sostenitore di Renzi, lo batte sul terreno del recente Jobs act!

Farinetti ha , infatti, appena siglato a Milano un accordo con i sindacati che prevede il passaggio dell’ 80% dei dipendenti del suo store meneghino al contratto a tempo indeterminato entro un anno dalla assunzione, quindi entro marzo 2015.

In base al Jobs act per il passaggio a tempo indeterminato l’azienda avrebbe potuto aspettare 36 mesi.

Per saperne di più.

Un bel messaggio , ed una bella sfida per tutti!

Annunci

2 pensieri su “Farinetti batte Renzi e il suo Jobs act!

    1. Ci auguriamo che tanti altri imprenditori seguano l’esempio di Farinetti!
      Il Governo con il suo recente Jobs act ha soltanto fissato un termine massimo a tutela dei lavoratori.
      Gli imprenditori se e quando lo ritengono opportuno possono ben anticipare i tempi di conferma dei dipendenti.
      Un esempio virtuoso, in questo senso, è rappresentato dalla Yoox che , senza aspettare una legge, assume da tempo i suoi giovani collaboratori
      a tempo indeterminato.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...