La carica dei 100mila !

IMG_5183

PRESENTAZIONE CANDIDATO GIULIANO PISAPIA

A Milano per le mostre d’arte!  Con la Cultura si mangia , eccome!  Arte, turismo e beni culturali sono il nostro  petrolio , la prima risorsa a cui attingere per far ripartire l’ economia e l’ occupazione! 

Per saperne di più leggetele l’articolo di Repubblica.

Feste in coda per l’arte la carica dei 100mila
LA CULTURA/GIORNI DI FOLLA PER RAFFAELLO E VAN GOGH
ALESSIA GALLIONE
In coda per l’arte. In piazza Scala, in 2.500 al giorno attendono per riuscire ad ammirare quel piccolo capolavoro di Raffaello dalla storia misteriosa arrivato da Budapest a illuminare la Sala Alessi di Palazzo Marino. E anche ieri di fronte a Palazzo Reale le file per conquistare un viaggio tra i paesaggi di Segantini, i colori di Chagall e quelli di Van Gogh si snodavano lungo tutta piazzetta Reale. Un appuntamento con le mostre e i musei civici che in queste feste ha già totalizzato un risultato rotondo: dal 24 dicembre sono stati più di 100mila i visitatori. Una corsa che continuerà. Con una possibilità in più: oggi, Brera come polo statale, e le collezioni permanenti dei musei del Comune — dal Castello al Museo di storia naturale fino alla Gam, per la mostra Klein Fontana al Novecento c’è un biglietto ridotto — saranno aperti gratuitamente come succederà ogni prima domenica del mese.
La coda davanti a Palazzo Marino, ormai, fa parte della cartolina del Natale. Una visita, quella alla Madonna Esterhàzy di Raffaello, che nei giorni tra la vigilia e i primi dell’anno hanno voluto fare in 20mila. Numeri importanti anche se, probabilmente, non si riuscirà a superare il record dei 240mila raggiunto sempre da Raffaello nel 2013. E poi ci sono le mostre di Palazzo Reale, che stanno macinando conquiste. Da sole sono arrivate a toccare quasi 52mila ingressi dal 24 dicembre. Per l’esposizione dedicata a Segantini, l’asticella globale era stata fissata a 180mila. Già oggi, sono stati superati i 170mila biglietti staccati, con un ritmo di 10-11mila spettatori a settimana e punte di 12mila. Di questi, quasi 17mila (16.913 per l’esattezza) sono entrati dal 24 dicembre al 2 gennaio. Dieci giorni intensi per l’arte in città. E per gli altri due campioni di Palazzo Reale: Chagall (ha aperto il 17 settembre, chiuderà l’1 febbraio) ha totalizzato complessivamente 238mila ingressi, più di 2mila al giorno. La stesse cifre mantenute nel periodo natalizio, con alcuni giorni di orari dimezzati: 18.600 visitatori. La mostra di Van Gogh — ha aperto i battenti dopo, andrà avanti fino al 2 marzo, ed è a quasi 170mila visite — è stata vista da 16.446 persone. A completare il bilancio, ci sono i civici scelti da oltre 29mila persone. Il record è del Castello (9.315 ticket), seguito dal Novecento (quasi 8.200).

IMG_4773

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...