Fisco : adottiamo le best practice USA ?

IMG_4480

IMG_4865

“Negli USA non è considerato disdicevole,ma anzi un dovere civico,segnalare al Fisco gli evasori. E le spiate hanno un seguito,sono una fonte importante di recupero di gettito. Al punto che il Fisco USA prevede per gli informatori dei premi in percentuale sul gettito recuperato all’evasore. Le spiate più efficaci vengono dall’interno delle aziende ,spesso sono impiegati della contabilità ,già esperti di tasse,gli informatori più preziosi per lo Stato. Alcuni hanno guadagnato una fortuna: fino al 20% della imposta evasa dai loro datori di lavoro” .
Questa best practice è riportata da Federico Rampini a pag. 215 del suo libro Alla mia sinistra ,Mondadori,
Riportiamo questo stralcio per aprire un dibattito,raccogliere vostri commenti e fornire un contributo per quello che è uno dei cancri della nostra Italia ossia la nostra colossale evasione fiscale e la nostra profonda ingiustizia fiscale, tra chi paga le tasse alla fonte e chi no.
Noi di TBS pensiamo che per stroncare la evasione fiscale non si possa fare a meno , come per combattere le mafie e i terroristi, sia degli informatori o collaboratori di giustizia sia delle intercettazioni.
Siamo altrettanto convinti che come per tutti i cancri sociali, per vincerli sia fondamentale e prioritario un consenso civico forte, un conformismo civico positivo che faccia diventare cool non evadere le tasse ma pagarle!
Voi cosa ne pensate? Fateci avere vostri commenti e contributi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...