Uniti si vince! Lezione da Barcellona

IMG_4865

Una lezione che arriva da Barcellona

RICCARDO LUNA
Hanno appena visto tutti che evento è diventato il Mobile World Congress di Barcellona e come la capitale catalana è riuscita in pochi anni a diventare il punto di riferimento annuale del settore forse più scintillante dell’innovazione.
Mark Zuckerberg che usa quel palcoscenico per parlare al mondo della sua visione del futuro non è una cosa comune. E non succede per caso. Davvero una lezione per un Paese come il nostro dove non riusciamo mai a fare davvero sistema facendo crescere i migliori tra i tantissimi eventi di innovazione che si fanno. Ma questa volta a Barcellona è avvenuto un fenomeno — positivo — in controtendenza. Per la prima volta gli espositori italiani si sono presentati uniti sotto un unico padiglione. Per iniziativa dell’Istituto per il commercio estero, 25 startup nostrane, quasi tutte di ottimo livello, erano gomito a gomito per dare l’idea non di un singolo fenomeno ma di un Paese unito che innova. Questa cosa come sappiamo non è vera. E anzi chi fa innovazione in Italia quasi sempre deve fronteggiare, oltre ai conservatori di professione, anche il “fuoco amico” di chi si muove nello stesso ambito e magari è soltanto invidioso. E proprio per questo la scelta dell’ICE è positiva e va ripetuta.
Perché solo uniti possiamo crescere e diventare rilevanti nel mondo. Come ha fatto Barcellona.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...