Ispettori comunali di congruità per combattere l’ evasione fiscale

IMG_4451
Conoscevate questa interessante proposta del Governo Berlusconi? Sapete dirci che seguito ha avuto?
Ispettori comunali di “congruità”
Una proposta per contrastare l’evasione e l’elusione fiscale è stata avanzata da Silvio Berlusconi durante la campagna elettorale delle Politiche 2008. Il leader del PDL, dando corpo a un’idea che Giulio Tremonti va sostenendo da alcuni anni, ha ripetutamente affermato che per colpire quei «troppi italiani che fanno i furbi»[33], dovrà rendersi indispensabile l’aiuto delle amministrazioni comunali. L’Ufficio Tributi di ogni Municipio dovrà dotarsi di specifici ispettori, i quali avranno il compito di verificare quanto i redditi dichiarati dai contribuenti di ciascun Comune siano congrui col loro effettivo tenore di vita. In parole povere, una persona che dichiara un reddito basso o, addirittura, inesistente, ma che dispone invece di beni di lusso (ville, auto costose etc.), è più facilmente “stanabile” da chi – le amministrazioni locali – ha una maggiore e più capillare capacità di verifica e di controllo sul territorio.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...