Danimarca, best practice o scelta scellerata?

IMG_4475
Lettera cartacea o mail? Piccione viaggiatore o cellulare? Foto in bianco e nero con rullino o Skype e Istagram?
Moneta digitale o contante per favorire la corruzione, la evasione,i furbetti del Quartierino  e accollare alla società tutta enormi costi di gestione della moneta cartacea?
La nuova buona notizia è che in Danimarca dal prossimo anno con il contante non si potrà comprare più nulla. Di seguito il commento apparso su Repubblica. Aspettiamo i vostri!
LA SCELLERATA SCELTA DANESE
GUIDO CERONETTI
Un pauroso ssegnale mi pare abbia echeggiato in un paese del Nord Europa: la Danimarca. Della quale non conosco che ben poco: il suo genio e bardo Hans Christian Andersen, meraviglioso suscitatore, con le sue fiabe, di tristezze infantili; e che è il paese di Hamlet the Danish , per il quale sono passate tutte le regìe teatrali del pianeta, compresa la mia, purtroppo soltanto immaginaria; che c’è perfino il cenotafio di Amleto e della sua pallida Ofelia; che non ci fioriscono i limoni…. E di là è venuto un annuncio che agghiaccia: chi ci andasse a partire dall’anno prossimo non potrà più comprare nulla con moneta contante, euro, dollaro, sterlina, moneta nazionale (non so neppure se la D. sia dentro o fuori della zona euro, ma lo saprà Draghi per tutti), franco svizzero… Anche per venderti una cartolina della Sirenetta il più piccolo commerciante danese ti richiederà della Carta di Credito. E la morte della moneta, dello scambio monetario, è un orribile spegnimento di civiltà, un avanzamento forte di abbruttimento umano. La sottrazione delle nostre monete alle fluttuazioni inflazionistiche fu una incontestabile conquista (non era più tollerabile psichicamente l’isterico gonfiamento della lira) ma nell’euro dopo pochi anni ecco il gonfiarsi della moneta voluto, promosso, perseguito dalla Banca Centrale, e l’inflazione, obbrobrio e pestilenza da sempre di ogni moneta, soffiata nelle nostre testoline succubi come medicina salvavita, ristoro delle famiglie. Il rotolo igienico a cento euro sarà il fine munifico della Bce? Per poi vedere quei cento scomparire del tutto dall’orizzonte dello scambio umano? La decisione danese ha dietro di sé un dettato oscuro che ha in mira l’umiliazione e il disgregamento di tutto quel che si presenti come amalgama, richiamo, chiamata a raccolta di disperse speranze umane. La surrogazione della moneta (già colpita nel tempo con l’adozione della carta) con un documento astratto, una certificazione virtuale, aliena il cittadino dalla sua realtà patrimoniale, grande o minima che sia; in sostanza la priva di un pezzo d’anima, di una sponda, un ancoraggio, sottomettendolo ad una volontà senza limiti di un tipo di controllo senza frontiere che Otto Weininger non esiterebbe a definire sadistico. L’euro va difeso a oltranza in quanto moneta vivente nella molteplicità degli scambi tra tasche e borselli umani, e aborrito come veicolo di altro, destinazione per governi ignari e masochisti in perdita d’identità. Guai a imitare la scellerata scelta danese! Guai a disumanizzare nella realtà minuta, guai a fingere di togliere dal suo fondamentale letame, di ripulire dal crimine, il denaro umano: legittimamente sporco da sempre, dalla pentola plautina all’euro del Duemila.
Annunci

Un pensiero su “Danimarca, best practice o scelta scellerata?

  1. Best practice: con tanti affettuosi saluti all’evasione fiscale. Scelta facile peraltro:con le tecnologie attuali (NFC e contactless) pagare piccoli importi con la carta di credito e’ piu’ semplice e rapido che con il denaro contante.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...