Archivi tag: positività

UN SOGNO PER DOMANI

Una delle cose più belle, stimolanti e gratificanti dell’ attività che abbiamo intrapreso a fine 2014 decidendo di creare The Bright Side ( o Il Lato Positivo) è quella di entrare in relazione, frequentare e conoscere sempre e solo persone positive, di grande valore, piene di entusiasmo e che non aspettano altro di salire sulla nostra mongolfiera offrendosi di mettere a disposizione del nostro progetto (pro bono) idee, spazi, collaborazioni, energie e progetti!
In tutti questi incontri c’è una costante : lo sguardo luminoso (bright) dei nostri interlocutori, gli occhi che brillano di positività e che davvero sembrano dire “che bello che ci siete voi, che abbiate pensato di lanciare questa bella iniziativa, cosa possiamo fare per voi ed insieme a voi, etc” . E a quello che esprimono gli occhi seguono poi concrete parole che si trasformano in fatti ed azioni che ci hanno permesso di arrivare a fare tutto quello che ad oggi ci viene riconosciuto.
Questo ovviamente ci riempie di gioia, ci gratifica molto, ci arricchisce e ci regala ogni volta energie per continuare la nostra sfida, da piccoli Davide contro il grande Golia del sistema dell’ informazione, tutta (o quasi) al negativo. La nostra sfida, come è noto, è quella di mettere insieme un esercito di formiche (con il Network della Positività) per provare a spostare il grande elefante dell’ informazione cosi come è fatta oggi. E qualcosa di molto importante, di epocale, è già avvenuto in Italia in questi ultimi mesi. Ci riferiamo al lancio da parte del Corriere della Sera, nel settembre scorso, del supplemento settimanale del martedì Buone Notizie che di fatto le ha sdoganate per primo e ci ha riconosciuto un grande merito in questo, decidendo subito ed in modo convinto di essere nostro media partner nel progetto Scatola della Positività.

In uno di questi incontri, di cui parlavamo all’inizio, avuto recentemente a Milano con Simona Baffi di Starbene la scena è stata la stessa : grande empatia, occhi luminosi, tanta disponibilità ed interesse a creare partnership e nel corso della conversazione tanti spunti tra cui quello di proporre ai nostri follower e alle classi del nostro progetto Scatola della Positività-TG delle Buone Notizie la visione di un film non nuovo e nemmeno molto conosciuto (come le cose belle e le buone notizie!) dal titolo e dai contenuti perfetti per noi.
Questo film del 2000, con Kevin Spacey, si intitola “Un sogno per domani” e crea nella scuola una sorta di marketing piramidale della bontà! Un insegnante propone alla sua classe il compito di trovare un’ idea che possa cambiare il mondo e uno studente si inventa una filosofia, semplice e vincente, chiamata “passa il favore” .
Non vogliamo, qui, raccontarvi tutta la trama del film perché vogliamo invitarvi a vederlo al più presto possibilmente insieme ai vostri ragazzi, che siano studenti, figli o nipoti. Quando Simona ci ha detto di questo film, che anche noi non conoscevamo, ci ha detto : ma è incredibile, il vostro progetto Scatola della Positività per le scuole mi ricorda un bellissimo film di qualche anno fa! Appunto “Un sogno per domani” o “Pay it forward” nel suo titolo in lingua originale.

Un obiettivo si sa è ,per definizione, un sogno cui viene data una scadenza precisa. E se non lo facciamo il sogno rimane appunto un sogno, da tenere nel cassetto!
Bene, noi di TBS avevamo un sogno da anni nel cassetto quello di avere in Italia un TG di sole Buone Notizie e a questo sogno abbiamo dato una scadenza : Gennaio 2018.
Anzi abbiamo fatto di più : non solo abbiamo realizzato e stiamo realizzando il nostro sogno ma lo stiamo facendo attraverso il coinvolgimento di 100 scuole, di oltre 2.000 studenti in 12 Regioni italiane, trasformatisi in entusiasti cacciatori e segnalatori di buone notizie per il nostro web #BRIGHTTG ! Primo ed unico caso del genere in Italia. Fatto, ci piace dirlo, a costo zero per le scuole e a budget zero da parte nostro.

Oggi quindi non siamo contenti, ma di più, siamo orgogliosi del lavoro che stiamo facendo e che ci viene riconosciuto da migliaia di fan e follower (ad iniziare dalla Ministra della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli) e da importanti e prestigiosi partner. E siamo solo all’inizio, perché il #BRIGHTTG è partito ad inizio Gennaio e finirà a Giugno con la fine dell’attuale anno scolastico.
Chi ha già letto il nostro Manifesto della Positività, in dieci punti, presentato nel Maggio scorso , con padrino il grande Rosario Fiorello, sa che il #BRIGHTTG è la realizzazione del punto (9) dello stesso.

Nostro prossimo obiettivo, come da punto (6) sarà quello di avere nei TG pubblici della Rai il 50% degli spazi per le buone notizie e pratiche, in tutte le edizioni degli stessi.
Come lo faremo? Da brave formiche ci stiamo pian piano organizzando e seguendoci a breve potrete sapere cosa intendiamo fare e soprattutto come potrete aiutarci a farlo.
Come amiamo dire, la positività è per sua natura inclusiva e per questo, anche in questa occasione, facciamo appello a tutte le persone ed organizzazioni di buona volontà e che condividono i contenuti del nostro Manifesto della Positività, ad unirsi a noi , per rendere ancora più grande e forte il Network della Positività ( punto 7 del Manifesto).

Avanti tutta allora con il passaparola della positività o , per dirla con le parole del film che abbiamo citato, con il marketing piramidale della positività!

IMG_9947.JPG

Annunci

Alfabeto delle parole positive : work in progress

A scuola, si sa, la prima cosa che viene insegnata è l’ Alfabeto, il cosiddetto ABC. Proprio per questo in quelle che saranno le Lezioni di Positività che i docenti terranno nell’ambito del nostro progetto pilota Scatola della Positività TG delle Buone Notizie, abbiamo voluto che ci fosse un Alfabeto speciale, quello delle parole positive.
Un Alfabeto speciale e volutamente incompleto,in bozza, che dovrà essere completato e arricchito proprio dalle classi che parteciperanno alla nostra iniziativa.
Per ogni lettera potranno esserci più parole positive. E noi stessi ci siamo accorti nel predisporre questa bozza, che sono molte e tante di più di quelle che inizialmente pensavamo potessero esserci.
Proprio come le buone notizie che sono molte, ma molte di più di quelle che TG e giornali normalmente pubblicano.
Questa bozza è stata scritta a quattro mani da noi di The Bright Side e dalle nostre amiche ed alleate di To Be Happy e lo capirete leggendo le parole della lettera T 😀

A come ascolto, accoglienza, amore, allenamento
B come benevolenza, bello e buono, bellezza
C come caritas, comprensione,compassione, connessione
D come disponibilità, dono
E come empatia
F come felicità
G come gioia, gratitudine, gentilezza,gioco
H come happinies,humor
I come invito ,incontro,inizio
L come lealtà
M come memoria,modelli positivi da imitare,meraviglia
N come non violenza
O come ozio
P come POSITIVITÀ , pace
Q come quotidianità di gesti e comportamenti positivi,anche piccoli e banali.
R come riconoscenza ,ringraziamento,reciprocità
S come socialità anche attraverso i social,sorriso,sorpresa ,solare
T come tatto,trasparenza, tenerezza, The Bright Side e To Be Happy
U come umiltà,uguaglianza,unità
V come vitalità
Z come zainetto, da riempire non di ricordi e rimpianti ma di speranze e progetti .

IMG_0640.JPG

Progetto 100X100 Positività : il TG delle Buone Notizie nelle scuole !

La Scatola della Positività e il TG delle Buone Notizie : Progetto “100X100 Positività”

The Bright Side è una goodnews community, nata a fine 2014, e che dal Maggio 2017 si è anche organizzata con Gruppi di Coordinamento fisici sul territorio con presidi a Milano, Torino, Roma, Napoli, Palermo e altre 8 città.
Ciò che noi ci proponiamo di fare è mostrare anche l’altro lato dell’informazione, quello positivo e il tanto bello che accade nel mondo senza limitarci a quello che i media e i giornali ci propongono. Ricerchiamo e valorizziamo le buone notizie e le best practices portandole in prima pagina e conservandole in un “contenitore digitale” gratuito e liberamente accessibile sul web attraverso i social media, in particolare Twitter (@thebrightside0) e Facebook (https://www.facebook.com/sidebrights/).
Noi di The Bright Side crediamo che come già avviene in molti Paesi stranieri, come Giappone e Danimarca, la creatività, l’ empatia e la positività siano comportamenti che vadano allenati ogni giorno e proposti ai ragazzi a scuola ed in famiglia fin da piccoli !
Le esperienze di successo degli altri Paesi lo dimostrano.
“Yes I can” , “Yes I try” sono approcci che non appartengono alla nostra Cultura e al nostro modo di essere e di fare e che invece sono oggi, più che mai, decisivi, se si vuole pensare di avere un futuro, personale e collettivo, di successo!
Per fare solo un esempio, in Giappone per essere ammessi alle Superiori bisogna affrontare e superare anche una impegnativa prova di creatività riferita ad un tema o un prodotto molto concreto da innovare o migliorare con delle proposte personali.
Siamo convinti che educare alla positività, alla creatività e all’ empatia sia oggi più che mai un fattore di successo imprescindibile e determinante per il quale è bene spendersi subito e molto, anche perché noi italiani, in particolare, ne abbiamo particolare bisogno.
Mancanza di autostima, tendenza al mugugno, al disfattismo, al provincialismo, all’ individualismo critico e distruttivo sono solo alcuni dei tratti di noi Italiani che ci fanno oggi perdenti sulla scena globale. Tratti certo non migliorati da una informazione tutta (o quasi) al negativo che colpevolmente omette o nasconde le tante buone notizie e pratiche dall’Italia e dal mondo.
È proprio partendo da queste brevi ma oggettive premesse, che TBS ha pensato di realizzare e lanciare a Maggio a Milano un Manifesto della Positività e con esso una Scatola della Positività da portare nella scuola su iniziativa del docente, genitore o studente che voglia farsi parte attiva e volontaria di questo nostro progetto molto semplice, per realizzare il quale occorrono solo 3 ingredienti : una scatola di cartone fatta in casa, un account social e tanta positività!
Sono tre ingredienti semplici, gratuiti e alla portata di tutti che possono permettere ad ogni classe di diventare “cacciatrice” e “segnalatrice” di buone notizie, buone pratiche, eccellenze, foto, immagini ,testi, canzoni, poesie e tutto ciò che induce sentiment positivo e che crea futuro!
L’insegnante assegnerà ai ragazzi come compito da svolgere a casa quello di cercare ogni settimana, insieme ai familiari, almeno una buona notizia, piccola o grande, locale o globale, che verrà poi inserita nella Scatola della Positività.
La ricerca potrà essere svolta anche in Rete e sui social e la notizia trovata andrà sempre accompagnata dalla fonte da cui è stata tratta. Gradito ,ma non indispensabile, un commento ed una immagine.
Il lunedì (o altro giorno fisso della settimana) l’insegnante farà in modo che ogni alunno legga pubblicamente , una buona notizia (non necessariamente la sua) presa dalla Scatola in modo che tutti possano conoscere le buone notizie trovate da ciascun compagno.
Alla fine della lettura fatta insieme e ad alta voce, la classe voterà la notizia più bella e importante . Questa verrà poi postata sui canali Facebook o Twitter taggando The Bright Side con hashtag #scuolagoodnews #PositivityBox in modo da creare una bacheca di buone notizie insieme a tutte le altri classi partecipanti al progetto.
The Bright Side selezionerà, poi, e restituirà le 10 #Topgoodnews della settimana.
L’ingrediente più importante per il successo di questa iniziativa è l’entusiasmo, il coinvolgimento e la positività delle persone interessate a partire dal docente.
Poiché noi sappiamo per certo che moltissimi insegnanti, ragazzi e genitori, sono persone piene di entusiasmo, capacità ed energia positiva basterà dotarsi subito di una semplice scatola per attivare nelle classi e dal basso, quello che noi chiamiamo “Il TG delle Buone Notizie di TBS ”, come da punto #9 del Manifesto della Positività!
Tutto questo in attesa che almeno i TG pubblici della RAI si decidano di dedicare il 50% del tempo di tutte le loro edizioni al racconto delle buone notizie e delle buone pratiche, come da punto # 6 del nostro Manifesto.
Per l’anno scolastico 2017-2018, il progetto coinvolgerà classi quinte di scuola primaria e prime, seconde e terze di scuola secondaria di primo grado per un totale di 100 classi. Il progetto si chiamerà per questo “100×100 Positività!”. Ogni scuola potrà iscrivere anche più di una classe appartenente ai gradi specificati sopra. La partenza dell’iniziativa è per il prossimo mese di Gennaio 2018.
Sono previsti dei contest e vari ed esclusivi contribuiti di valore gratuiti forniti dai partner dell’iniziativa che stiamo selezionando. In questa sede ci piace solo anticipare che uno degli obiettivi del nostro progetto è quello di creare una foresta targata The Bright Side con più di mille alberi!
I nostri slogan, pensiamo, sintetizzino bene quali sono le finalità della nostra sfida e dell’ iniziativa della Scatola della Positività e del TG delle Buone Notizie :
• Una buona notizia al giorno toglie la negatività di torno!
• Good news, better life!
• Facciamo della Positività un network!
• Le buone notizie fanno notizia, buon umore e futuro!

Ci piace, infine, allegare alla presente la lettera di encomio per la nostra attività fattaci pervenire dalla Ministra della PI Valeria Fedeli, in occasione della presentazione a Milano del nostro Manifesto della Positività.
Il team di The Bright Side

IMG_2622.JPG

IMG_2831.JPG

#Napolivulcanopositivita

C’è chi racconta (solo e troppo) la piccola e minoritaria Napoli di Gomorra e chi come noi e Valeria Genova amano raccontare la grande e straordinaria Napoli fatta di accoglienza,cultura,arte,passione,intelligenza,creatività etc.

Per le tante Buone Notizie e Buone Pratiche di Napoli non perdere il nostro evento del prossimo 9 Dicembre ore 12 al Palazzo Reale di Napoli.

IMG_0178.PNG

L’onda della Positività cresce!

Cresce sempre più ed è sempre più alta ed entusiasmante,l’onda della Positività che abbiamo promosso con la nostra attività e il lancio a maggio del nostro Manifesto della Positività!
Da maggio la nostra goodnews community è diventata anche una grande ed estesa community fisica non più solo una grande webcommunity.

A Torino,Roma,Napoli ed in Puglia sono nati nostri Gruppi di Coordinamento e altrettanti profili Twitter : @TBSTorino @brightside_roma @TBS_Napoli e @PugliaGood .

In tante altre Regioni si sono attivati nostri Referenti e cacciatori di goodnews : in Sicilia,Sardegna,Veneto,Friuli,Emilia,Alto Adige .
La nostra ambizione è di portare la nostra rete fisica della Positività in tutte le Regioni italiane.

Ringraziamo tutti i nostri amici e le nostre amiche che si stanno impegnando nel portare avanti la nostra sfida contro l’elefante dell’informazione tutta al negativo!

IMG_8810-2.JPG